Manutenzione organi a Fuscaldo

Manutenzione organi

Un insieme di marchingegni delicati, sensibili alle variazioni, anche minime, della temperatura o dell'umidità. Di questo sono fatti gli splendidi organi a canne che spesso, per la loro bellezza, paiono fondersi con l'architettura sontuosa delle magnifiche chiese di cui è costellata l'Italia. Per questa ragione, almeno due volte l'anno, è necessario effettuare una manutenzione ordinaria dell'organo, al fine di verificarne con attenzione l'accordatura. Saltare questo appuntamento necessario potrebbe compromettere, difatti, la buona conservazione dello strumento e rendere necessari interventi più massicci.


Generalmente questa tipologia di manutenzione prevede l'accordatura di elementi come le ance e del controllo del suono in generale. Un servizio tanto importante è tenuto in estremo conto presso la Bottega Organaria di Roberto Esposito anche in virtù dell'attenzione che questi ha sempre dimostrato nei confronti della cura e della conservazione di strumenti antichi e antichissimi. Questi ultimi, in particolare, necessitano di un tipo di manutenzione differente, che spesso si interseca a lavori di ristrutturazione complessivi della chiesa dove l'organo è custodito. In questo caso, parliamo di interventi straordinari.Anni di esperienza nel settore del restauro in generale e degli strumenti antichi in particolare, hanno reso Roberto Esposito particolarmente adatto a questa tipologia di manutenzione. Essa può consistere, in breve, anche nello smontamento dell'organo.


Dopo un'attenta e puntuale valutazione dello stato delle canne, dell'intonatura e una pulizia necessaria soprattutto in caso lo strumento sia antico, si provvederà a sostituire gli elementi deteriorati o in via di cedimento e, infine, si passerà ad intonare e ad accordare lo stesso, restituendolo all'antico splendore. Esempi di manutenzione ordinaria effettuata dalla Bottega Organaria sono, nella provincia di Cosenza, l'Organo Roppi della Chiesa del Rifugio ad Aquappesa, risalente al 1832, e l'organo Giuseppe De Donato sito nella Chiesa di Santa Maria a Casole, risalente al 1694. La qualità del lavoro dimostrato dalla Bottega Organaria ha spaziato, nella Calabria, fino ad arrivare nella provincia di Vibo Valentia, dove è possibile ammirare altri due splendidi esempi di organi passati per le sapienti mani di Esposito, entrambi custoditi a Nicotera.


L'organo Inzoli, nella Chiesa dell'Immacolata, e il Roppi nella Chiesa di San Giuseppe. Mirabili esempi di manutenzione straordinaria, invece, sono rappresentati dall'organo Formentelli della Chiesa del Sacro Cuore a Praia e dall'organo Ruffatti della Chiesa di San Nicola a Cosenza. Questi splendidi esempi di restauro e manutenzione ordinaria e straordinaria ribadiscono, ancora una volta, l'amore e l'attenzione che viene dimostrata dall'azienda nei confronti di un lavoro così puntuale e attento.

Manutenzione ordinaria Bottega Organaria

Manutenzione
ordinaria

  • ORGANO ROPPI 1832 CHIESA DEL RIFUGIO ACQUAPPESA CS
  • ORGANO GIUSEPPE DE DONATO 1694 CHIESA SANTA MARINA CASOLE CS
  • ORGANO INZOLI CHIESA DELL’IMMACOLATA NICOTERA VV
  • ORGANO ROPPI CHIESA SAN GIUSEPPE NICOTERA 
Manutenzione straordinaria a Fuscaldo (CS)

Manutenzione straordinaria



  • ORGANO FORMENTELLI CHIESA SACRO CUORE PRAIA

  • RUFFATTI CHIESA SAN NICOLA
    COSENZA (CS)

SCRIVICI PER MAGGIORI INFORMAZIONI