Bottega Organaria

Accordare strumenti musicali, restaurarli e riportarli all'antico splendore e al perfetto funzionamento è un?arte sopraffina, il risultato di un lavoro mirabile frutto di un insieme di competenze, passione, studio e amore. Questo vale ancora di più quando si parla di strumenti come organi e pianoforti, le cui musiche allietano le cerimonie più solenni. Dall'amore per la musica e per il restauro nasce nel 2000 la Bottega Organaria, frutto dell'impegno costante del titolare Roberto Esposito.

La Bottega rappresenta un importante punto di riferimento per quanti necessitano di interventi di manutenzione e restauro di strumenti musicali o della costruzioni di nuovi esemplari di organi o simili. La formazione di uno specialista in tale settore come Roberto Esposito deriva da uno studio costante cui si unisce un'esperienza quindicinale spesa proficuamente nell'apprendimento dei segreti del restauro presso una bottega artigiana specializzata. Il desiderio di occuparsi di organi antichi, matura dopo il conseguimento del diploma in Maestro d'Arte presso l'Istituto d'Arte di Cetraro, in provincia di Cosenza, e la decisione di proseguire la propria specializzazione e formazione.

Ciò avviene frequentando l'Accademia di Belle Arti di Catanzaro prima, il corso biennale di specializzazione in "Restauro dei beni strumentali antichi" presso la Soprintendenza dei Beni Ambientali, Archeologici, Artistici e Storici della Calabria poi. Tale esperienza porta alla conoscenza con docenti di provata fama, come gli organari Pagliarulo, Colletti e Bevilacqua ed il professor Matteini, già docente presso L'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Il desiderio di perfezionarsi ulteriormente, unito alla volontà di confrontarsi con scuole di pensiero differenti, porta alla frequentazione di importanti stage all'estero, tenuti presso ditte austriache, famose per essere produttrici di organi: in particolare l'esperienza internazionale di Esposito lo porta a Vienna, presso la Organi Adolf H. Donabaum Orgelbau e a St. Florian, presso la Oberrosterreichische Orgelbauansatalt Kogler.

Conseguita la qualifica di Restauratore di Beni Musicali Antichi in Organi Storici con il massimo dei voti (luglio 2000), Roberto Esposito prosegue la volontà approfondire e aggiornare le proprie competenze. Loccasione è fornita dai corsi messi a disposizione dalla Regione Lombardia presso il centro di formazione professionale di Crema negli anni 2000,2001 e 2002, inerenti la morfologia delle canne in metallo ad anima ed ancia e la progettazione e la costruzione delle stesse, nonché delle somiere.

Tali competenze vengono messe alla prova sia nelle collaborazioni occorse con la Bottega Organaria dei Fratelli Colletti di Palermo, sia grazie alla partecipazione ad importanti restauri di strumenti storici. In particolare, l'organo Laudani e Giudici sito nella Cattedrale del S.S. Salvatore di Mazara del Vallo (TP), e l'organo Mascioni, conservato presso la chiesa di S. Maria della Lettera a Torrefaro (ME).

La Bottega Organaria a Fuscaldo Restauro Organo a Fuscaldo Organo Scalzati a Fuscaldo

DOVE SIAMO

Restauro strumenti antichi

CONTATTACI

SCRIVICI PER MAGGIORI INFORMAZIONI